Gilda Zanicchi

Gilda Zanicchi

Adjunct Professor


(+39) 010 353 6134/6151/6157
zanicchi@chimica.unige.it

Compiti didattici

  • Chimica Generale ed Inorganica e Laboratorio (Laurea Tiennale in Chimica e Tecnologie Chimiche) - General and Inorganic Chemistry and Laboratory, 1 st level degree course Chemistry
  • Chimica Inorganica e Analitica (Laurea Triennale in Scienza dei Materiali) - Inorganic and Analytical Chemistry, 1st level degree course Materials Science
  • Chimica Bioinorganica (Laurea Triennale in Scienze Biologiche) - Bioinorganic Chemistry, 1st level degree course Biological Science
  • Chimica Inorganica (Laurea Specialistica in Scienze e Tecnologie del Monitoraggio Biologico) - Inorganic Chemistry, 2nd level degree course Science and Tecnology of Biological Monitoring

Orario di ricevimento

  • Tutti i giorni, su appuntamento

Cariche varie

  • Membro della Giunta del Dipartimento
  • Responsabile locale del Progetto Ministeriale auree Scientifiche - PLS Scienza dei Materiali
  • Membro della Commissione Didattica e Tirocini (corso di laurea in Scienza dei Materiali)
  • Membro della Commissione Didattica e Piani di Studio (corso di Laurea in Scienze Bologiche)
  • Membro della Società Chimica Italiana- Divisione di Chimica Inorganica e Gruppo Enerchem
  • Membro del Consorzio Interuniversitario per la Scienza e Tecnologia dei Materiali (INSTM), Unità di Ricerca di Genova

Curriculum

Laureata, con lode, in Chimica presso l’Università di Genova. Dal 1985 è professore associato nel settore scientifico disciplinare Chimica Generale ed Inorganica, CHIM 03, presso l’Università di Genova. Dal 1976 al 1985 è stata Professore Incaricato, successivamente Stabilizzato di Chimica Generale ed Inorganica, presso la Facoltà di Scienze M. F. N. dell’ Università di Genova. Dal 1974 al 1976 è stata titolare di un Assegno Nazionale Biennale di Formazione Scientifica e Didattica, del quale ha usufruito svolgendo la propria attività presso l’Istituto di Chimica Generale dell’Università di Genova. E’ stata membro del Comitato Organizzatore e Scientifico di Congressi Nazionali ed Internazionali e revisore di Progetti di Ricerca Nazionali. Collabora con diversi gruppi di ricerca sia nazionali che internazionali, quali Max-Planck-Institut fur Metallforschung (Institut fur Werkstoffwissenscaften), Stoccarda (Germania), Institut fur Anorganische Chemie dell’Università di Vienna (Austria), Dipartimento di Chimica Università La Sapienza di Roma, Istituto Energetica ed Interfasi, CNR-IENI Genova, Dipartimento di Scienza dei Materiali e Ingegneria Chimica del Politecnico di Torino, Dipartimento di Chimica dell'Università di Pavia. L’attività di ricerca riguarda principalmente la chimica dei metalli e delle leghe ed è rivolta ai seguenti temi: - determinazione sperimentale di equilibri di fase di sistemi metallici binari e multicomponente, con particolare attenzione alle proprietà costituzionali dei sistemi formati dai metalli delle terre rare con elementi leggeri quali Mg e Al e con metalli di transizione; - caratterizzazione cristallografica di fasi intermetalliche e studio di proprietà fisiche di composti intermetallici; - revisione critica di equilibri di fase e proprietà costituzionali di sistemi di leghe binarie e ternarie; - caratterizzazione elettrochimica di leghe per saldatura e studio del comportamento alla corrosione di leghe binarie di rame con terre rare. Ha partecipato a diversi progetti di ricerca nazionali (MURST 40%, MURST 60%, PRIN, Progetti finalizzati CNR, ecc.) ed internazionali (progetti europei “Human Capital and Mobility” e progetti COST Negli ultimi anni si è occupata dello studio di sistemi intermetallici utilizzabili come leghe per saldatura esenti da piombo. Questa attività di ricerca, che riguarda in particolare la caratterizzazione termodinamica , misure di wetting e resistenza alla corrosione delle leghe progettate come “lead-free solders”, viene svolta nell’ambito dei Progetti di Ricerca Internazionali COST Action 531 “Lead – free Solder Materials” e COST Action MP 0602 “Advanced Solder Materials for High temperature Application” (HISOLD).” Recentemente sono stati presi in considerazione sistemi intermetallici (quali fasi di Zintl, skutteruditi, clatrati) che possono presentare interessanti proprietà applicative nel campo dei materiali termoelettrici;tale ricerca è inserita nell’ambito del progetto “Termocity” del Consorzio Interuniversitario per la Scienza e Tecnologia dei Materiali (INSTM). E’ coautore di circa 70 pubblicazioni scientifiche su Riviste Internazionali, di oltre 100 comunicazioni a Congressi Nazionali ed Internazionali e di oltre 120 lavori di revisione critica a carattere monografico su diagrammi di stato e proprietà costituzionali di leghe ternarie, pubblicati sui Volumi “Ternary Alloys - A Comprehensive Compendium of Evaluated Constitutional Data and Phase Diagrams” Ed.G. Petzow e G. Effenberg VCH(NY USA) volumi 4-11 (1992-1996), e in Landolt-Boernstein, Numerical Data and Functional Relationships in Science and Technology (New Series). Group IV: Physical Chemistry: "Ternary Alloy Systems. Phase Diagrams, Crystallographic and Thermodynamic Data" Eds. G.Effenberg, S.Ilyenko, Springer-Verlag, Berlin, Heidelberg (2004).


Link esterni