Maria Maddalena Carnasciali

Ricercatore


(+39) 010 353 6098
marilena@chimica.unige.it

Compiti didattici

  • Laboratorio di chimica fisica 1 (Laurea triennale in Chimica e Tecnologie Chimiche)
  • Chimica fisica biologica (Laurea specialistica in Scienze Chimiche)
  • Chimica fisica biologica (Laurea triennale in Scienze Biologiche)

Orario di ricevimento

  • Mercoledi dalle 12:00 alle 13:00 e gli altri giorni su appuntamento

Cariche varie

  • Delegata del Rettore per l'orientamento universitario di Ateneo
  • Presidente della Commissione Orientamento di Ateneo
  • Delegata del Preside della Facoltà di Sienze MM.FF.NN. per il coordinamento del Progetto Lauree Scientifiche a livello locale.
  • Membro cooptato del Consiglio Direttivo della Divisione di Didattica della Società Chimica Italiana

Calendario degli esami

SESSIONE INVERNALE

  • Scritto (ore 9:30)
    25 gennaio
    22 febbraio
  • Orale (ore 9:30)
    27 gennaio
    24 febbraio

SESSIONE ESTIVA

  • Scritto (ore 9:30)
    21 giugno
    12 luglio
    13 settembre
  • Orale (ore 9:30)
    23 giugno
    14 luglio
    15 settembre

Curriculum

Si laurea in Chimica e prosegue il lavoro di ricerca approfondendo lo studio dei composti intermetallici con le Terre Rare, in particolare il polimorfismo dei composti 1:3 delle T. R. con il Gallio. Dal 1988 e' interessata allo studio dei superconduttori ad alta temperatura critica. Dal 1990 inizia anche ad occuparsi dello studio strutturale di composti organici a basso peso molecolare; dal 1992 è ricercatore. L'interesse si volge ad altre proprieta' termodinamiche di composti ceramici di cui il superconduttore HgBa2CuO4+x (Hg-1201) ricopre una certa importanza. Parallelamente, partecipa allo studio di composti delle Terre Rare contenenti bario, rame e ossigeno (REBCO) legato agli effetti dovuti alla sostituzione della terra rara. Uno studio particolare si rivolge verso la famiglia di composizione generale M4Pn2O, con M= Ca, Sr, Ba e Pn= As, Sb, Bi che dal punto di vista strutturale (anti-K2NiF4) potrebbero essere candidati alla superconduttività. Dal 2000 amplia i propri studi di correlazione struttura-proprietà con l'ausilio di tecniche spettroscopiche quale l'effetto Raman. Si è di volta in volta interessata di materiali dalle caratteristiche inusuali, di cui la famiglia dei rutenocuprati Ru-1212 e Ru-1222 (coesistenza del magnetismo e superconduttivita') ricopre la maggiore importanza. Sempre utilizzando l'effetto Raman ha studiato la stabilità strutturale in funzione della temperatura, le caratteristiche di alcuni materiali, le tecniche di conservazione rivolte ai Beni Culturali e l'applicazione della tecnica al controllo degli alimenti. Dal 1998 al 2009 è Delegata del Preside per l'Orientamento allo Studio Universitario della Facoltà di Scienze M.F.N. Dal 16 novembre 2008 è Delegata del Rettore per l'orientamento universitario e presiede la Commissione Orientamento di Ateneo.


Link esterni