L'Università di Genova riconosce pienamente il diritto all’istruzione delle persone con disabilità o con disturbi specifici dell'apprendimento. Questo compito viene assolto da un lato erogando una serie di servizi (si veda l'allegato, parte B) che possano fungere da supporto all’inclusione nel mondo universitario e all’attività di studio. D’altro canto si prevede l’utilizzo di strumenti compensativi e misure dispensative, volti non a facilitare il superamento degli esami con diversificazione dei programmi, ma a dare a ciascuno la possibilità di mettere in atto pienamente le proprie potenzialità. Fornire agli studenti tale opportunità non è una concessione, ma un atto dovuto che garantisce un diritto inalienabile.
E' necessario rimarcare che i docenti dei vari insegnamenti non conoscono (e non possono per ragioni di privacy) quali studenti hanno dei Disturbi Specifici dell'Apprendimento. Se quindi uno studente ritiene di aver bisogno di strumenti compensativi o misure dispensative, deve sempre, come prima cosa, rivolgersi al Settore Studenti Disabili e con DSA oppure ai referenti della Scuola di Scienze MFN. Saranno poi loro a contattare i docenti per indicare loro quali misure attuare a seconda dei casi.
Si invitano tutti gli interessati a leggere attentamente il documento allegato a questa pagina e a non esitare a rivolgersi al Servizio ed ai referenti per qualsiasi dubbio in merito.